A Poggibonsi

Siena, pratiche più rapide in cambio di sesso: arrestato un medico

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

Visita sanitariaPOGGIBONSI – Un medico dell’Inps di Siena è finito in manette, arrestato dai carabinieri di Poggibonsi. Il professionista è accusato dei reati di concussione e violenza sessuale. A seguito di un’indagine durata otto mesi, i carabinieri hanno raccolto elementi che hanno indotto il sostituto procuratore della Repubblica, Fabio Gliozzi, titolare dell’indagine, a richiedere al gip l’arresto.

A quanto sembra l’uomo convinceva le pazienti che facevano richiesta di pensione di invalidità o di accompagnamento, ad accettare approcci sessuali e richieste di incontri per consumare rapporti sessuali.

In cambio, sempre secondo quanto appreso da fonti qualificate, ricevevano una velocizzazione della pratica. In alcuni casi, invece, benefici già riconosciuti da altre commissioni mediche sarebbero stati negati a chi non aveva accettato le proposte. Rinvenuti nel corso di perquisizioni documenti che hanno permesso di accertare le agevolazioni, verificare il numero dei benefici indebitamente concessi e il danno arrecato all’erario.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.