Azzurri a quota 10 in classifica

Empoli di slancio sul Genoa: 2-0. Con i primi gol in A di Krunic e Zielinski. Pagelle

di Ernesto Giusti - - Sport

Stampa Stampa
Marco Giampaolo, allenatore dell'Empoli

Marco Giampaolo, allenatore dell’Empoli

EMPOLI – Segnano Krunic (bosniaco) e Zielinski (polacco), festeggiano i loro primi gol in serie A e regalano all’Empoli una bella vittoria sul Genoa. Raggiungendolo a quota 10 in classifica. Una bella soddisfazione per l’allenatore Giampaolo e i tifosi azzurri. Un Empoli in palla, capace di fare la partita fin da subito. Con Maccarone protagonista. Ci prova anche Paredes su calcio di punizione a cercare di sorprendere Perin, il quale salva sulla linea di porta. I rossoblù di Gasperini trovano un sussulto al 40′ con Rincon, che tira di esterno sfiorando il palo della porta toscana.

Prima della fine del primo tempo azzurri in vantaggio: Gapkè è in fase offensiva per il Genoa e supera Paredes in dribbling, ma non Pucciarelli, favorendo il contropiede empolese che si sviluppa con una bella iniziativa sulla sinistra di Zielinski che mette in mezzo, Pucciarelli buca l’intervento ma non il bosniaco Krunic, che ben appostato batte Perin. Gapke’ prova a farsi perdonare con un gran tiro da lontano allo scadere, ma Skorupski si salva in corner.

Il secondo tempo si apre ancora nel segno dell’Empoli con il polacco Zielinski a fare il diavolo a quattro, mettendo Maccarone nelle condizioni di concludere a rete, ma Munoz e’ bravissimo a contrastarlo. Il Genoa con il passare dei minuti prova a conquistare il possesso palla, ma è l’Empoli a trovare il raddoppio. Bella iniziativa di Krunic sulla destra che porta a spasso Marchese, palla in mezzo per Maccarone il quale manda clamorosamente sulla traversa, sulla ribattuta si fa trovare pronto il polacco Zielinski, che di testa segna la sua prima rete nella massima serie. Il doppio svantaggio non da’ la scossa al Genoa che non riesce mai a farsi pericoloso dalle parti di Skorupski, anzi sono nuovamente gli empolesi a sfiorare la terza rete con il solito Zielinski e con Krunic, la cui conclusione viene salvata sulla linea da Cissokho. L’unico guizzo in pieno recupero lo prova Gapkè, ma la sua conclusione è a fil di palo. L’Empoli festeggia: tre punti assai meritati.

Tabellino

EMPOLI (4-3-1-2): Skorupski 7, Laurini 6.5, Tonelli 6.5, Costa 6, Mario Rui 6, Zielinski 7, Diousse 6.5 (6′ st Maiello 6.5), Paredes 6 (23′ st Buchel 6.5), Krunic 7, Maccarone 6.5, Pucciarelli 6.5 (36′ st Livaja sv). All.: Giampaolo 6.5.

GENOA (3-4-1-2): Perin 5.5, Munoz 5.5 (19′ st Cissokho 6), Izzo 6, Marchese 5.5, Rincon 5.5, Ntcham 6, Costa 5, Laxalt 6, Perotti 5 (12′ st Lazovic 5.5), Pavoletti 5 (23′ st Capel 5.5), Gakpè 5.5.  All.: Gasperini 5.

ARBITRO: Celi di Bari, 6.5

MARCATORI: nel pt al 44′ Krunic; nel st al 12′ Zielinski.

AMMONITI: Marchese, Munoz, Tonelli, Gakpè e Livaja per gioco scorretto

SPETTATORI: 8.770 di cui 6.699 abbonati e 2.071 paganti per un incasso di 66.542 euro (quota abbonati 37.624 euro)

 

Tag:,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.