Stamani 26 ottobre

Ferrovia Pisa-Lucca, muore travolto dal treno: linea interrotta

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

Pieve a Nievole, un anziano è morto travolto dal treno al passaggio a livelloPISA – Ennesima tragedia sui binari in Toscana. Una persona è morta nella mattina di oggi 26 ottobre investita da un treno regionale proveniente da Lucca nei pressi della fermata di Rigoli (Pisa) sulla linea Pisa-Lucca.

La linea è interrotta per consentire i rilievi di rito. Non è ancora chiaro se si sia trattato di suicidio o di un incidente. I convogli per collegare le due città transitano adesso da Viareggio e per le fermate intermedie è stato predisposto un servizio di bus.

AGGIORNAMENTO ORE 13.30

E’ ripresa intorno alle 10.45 la circolazione ferroviaria sulla linea Pisa-Lucca-Aulla, sospesa alle 8 per l’investimento mortale di un uomo avvenuto in corrispondenza di un passaggio a livello, regolarmente chiuso, in prossimità della stazione di Rigoli, nel Pisano. Lo ha reso noto Rfi, mentre la polizia ferroviaria di Pisa sta ancora effettuando accertamenti per ricostruire la dinamica dell’incidente e accertare l’identità della vittima. La sospensione della circolazione dei treni, ha spiegato Rfi, ha coinvolto «18 treni regionali, limitati nel loro percorso o deviati via Viareggio: il treno investitore è ripartito con un ritardo di oltre due ore ed è stato attivato un servizio sostitutivo con bus tra Pisa e Lucca».

AGGIORNAMENTO ORE 18.34

L’uomo travolto e ucciso dal treno è un turista irlandese di 49 anni. Sembra che la vittima stesse passeggiando lungo i binari fra la stazione e il passaggio a livello di Rigoli che era chiuso con le sbarre abbassate. Non è ancora chiaro se l’irlandese sia stato urtato perché non si è accorto che stava sopraggiungendo il treno o se invece si è intenzionalmente gettato sotto di esso.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.