Alla Coop di piazza San Marco. La donna, 50 anni, italiana, è scoppiata in lacrime

Prato: madre disoccupata ruba cibo per fame. I poliziotti non la denunciano e pagano il conto

di Redazione - - Cronaca, Primo piano, Top News

Stampa Stampa
Intervento della Volante di Polizia

L’intervento della volante della Polizia ha risolto il problema

PRATO – Dramma della povertà in un supermercato pratese. Una signora italiana prova a rubare generi alimentari per la famiglia, viene scoperta ma non viene denunciata: il conto, alla fine, lo hanno pagato i poliziotti.

E’ successo ieri mattina, 27 ottobre, in uno dei supermercati più frequentati di Prato, la Coop di piazza San Marco. Una donna italiana di 50 anni è stata bloccata mentre cercava di superare le casse senza pagare merce per un valore di 32 euro, olio, pasta e carne. Arrivati sul posto, due poliziotti della questura hanno deciso di non denunciare la donna e di pagare di tasca propria il conto.

Poco prima la signora, in lacrime, aveva spiegato di aver rubato per necessità, in quanto disoccupata, con madre anziana e un figlio minorenne. «Voleva i nostri numeri di telefono per restituirci i soldi, più avanti ma noi – spiegano i due agenti – le abbiamo detto di non volerli».

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.