Contro il Frosinone torneranno Tomovic e Gilberto

Fiorentina: riassaporata la vittoria, ora la scalata al primo posto. Kuba e Astori: allarmi rientrati

di Massimiliano Mugnaini - - Sport

Stampa Stampa
Davide Astori (foto Giacomo Morini) non ha nulla di grave ma può saltare il Frosinone

Davide Astori (foto Giacomo Morini) non ha nulla di grave ma può saltare il Frosinone

FIRENZE. Se la Roma non vince sabato sera a San Siro, la Fiorentina può tornare in testa al campionato. Basterà battere il Frosinone nel match dell’ora di pranzo del giorno successivo. Il successo di Verona ha ridato entusiasmo all’ambiente e alla squadra, già tornata a lavorare nel pomeriggio.

INFORTUNATI. Quando Astori si è sottoposto a una visita di controllo, mentre per Blaszczykowski non c’è stato neppure bisogno. Entrambi sono alle prese con problemi muscolari, ma niente di grave, tant’è che non sono stati diffusi report dalla società.

GILBERTO. Difficile, se non impossibile, tuttavia vederli in campo contro i ciociari. Quando dovrebbe toccare a Tomovic affiancare Roncaglia e Gonzalo in difesa, con Gilberto pronto a rilevare il polacco sulla fascia. Oggi il brasiliano è finalmente tornato a correre con il gruppo dopo quasi un mese.

ATTACCO. Resta comunque l’attacco il reparto con la maggiore concorrenza in casa viola. Il successo del Bentegodi ha detto che Kalinic ha di nuovo il piede caldissimo dopo il piccolo passaggio a vuoto con la Roma ma anche che Rossi è pronto per giocare alcuni spezzoni di gara al suo livello.

ASSIST. L’assist per il gol del 2-0 del croato è roba vera, sia come movimento con cui si è liberato, sia in fase di colpo vero e proprio. Ma che Pepito non sapesse più calciare non lo pensava nessuno: semmai doveva togliersi di dosso un po’ di ruggine e di paura. Ora sembrano (quasi) entrambe se si pensa che in Veneto ha preso diversi colpi senza fare una piega ed è addirittura stato ammonito per gioco falloso.

FROSINONE. Comunque sia, l’unico errore che i viola non dovranno commettere nel match che si giocherà all’ora di pranzo del giorno di Ognissanti, sarà quello di sottovalutare il Frosinone che in trasferta non fa certo mirabilie, ma ha comunque 10 punti in graduatoria ed è già stato capace di andare a strappare un pareggio in casa della Juventus.

Tag:,

Massimiliano Mugnaini

Massimiliano Mugnaini

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.