Proseguiranno anche domenica 1 novembre

Viareggio, peschereccio affondato: continuano senza sosta le ricerche dei pescatori dispersi

di Domenico Coviello - - Cronaca

Stampa Stampa
Viareggio, proseguono le ricerche dei due cugini pescatori

Viareggio, proseguono le ricerche dei due cugini pescatori

VIAREGGIO – Sono proseguite anche di notte e vanno avanti senza sosta da stamani 31 ottobre le ricerche dei due cugini pescatori Fabrizio Simonetti, 52 anni, e Nello Simonetti, 48 anni. I due uomini sono dispersi da mercoledì scorso 28 ottobre, a causa del naufragio davanti alle coste della Versilia del loro peschereccio, il Giumar, uscito in mare per la pesca e, molto probabilmente, colto di sorpresa dal violento temporale che quel giorno si è abbattuto sulla zona fra Marina di Vecchiano, Torre del Lago e Viareggio.

Nei giorni scorsi il motopesca Giumar è stato ritrovato in fondo al mare, a circa 18 metri di profondità, a 5 miglia al largo dal porto di Viareggio. I sommozzatori dei vigili del fuoco hanno ispezionato il relitto senza trovare alcuna presenza dentro il peschereccio dei due cugini Simonetti.

Sono invece stati recuperati, ieri 30 ottobre, alcuni loro oggetti personali e anche le reti da pesca. Reperti che si trovano presso la capitaneria di porto dove per tutta la giornata sono rimasti i parenti per avere notizie. Le immersioni da parte dei vigili del fuoco sono proseguite anche stamani 31 ottobre. Inoltre domenica le ricerche andranno avanti. Una priorità, fanno sapere dalla capitaneria, è il recupero del peschereccio, sia per la sicurezza in mare, sia per avere un quadro più chiaro di quello che può essere accaduto mercoledì scorso.

Tag:, ,

Domenico Coviello

Domenico Coviello

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.