A distanza di poche ore

Arezzo e Firenze, incidenti sul lavoro: gravi due operai, uno di 26 anni l’altro di 65

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

AmbulanzaAREZZO – Un operaio di 26 anni è precipitato, oggi 2 novembre, da un’altezza di tre metri mentre lavorava all’interno di un’officina meccanica. Soccorso è stato trasportato all’ospedale della Gruccia in codice rosso. L’infortunio è accaduto nella tarda mattinata a Bomba frazione di Cavriglia.

Il giovane, residente a Castelfranco di Sopra, stava operando all’interno dell’officina quando è caduto. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118 che con un’ambulanza hanno trasportato il 26enne in ospedale. Ancora da chiarire la dinamica dell’infortunio.

In una ditta tessile di via dei Setaioli, a Signa (Firenze) si è consumata un’altra tragedia, quando un operaio di 65 anni è rimasto ferito in un incidente sul lavoro verificatosi questo pomeriggio intorno alle 16. L’uomo ha riportato serie lesioni a una mano, rimasta incastrata in un macchinario. È stato trasportato al Cto di Careggi. Non sarebbe in pericolo di vita. Sul posto oltre ai sanitari del 118 anche carabinieri e ispettori della Asl, al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.