Svolta senza precedenti

Firenze, Ge Oil&Gas Nuovo Pignone: ai lavoratori gay congedo matrimoniale e anticipo Tfr

di Redazione - - Cronaca, Economia, Top News

Stampa Stampa
Il trasporto eccezionale della turbina destinata al Nuovo Pignone 2

Il trasporto eccezionale di una turbina destinata al Nuovo Pignone

FIRENZE – Novità in casa Ge Oil&Gas, la multinazionale americana che a Firenze controlla il Nuovo Pignone. L’azienda inaugura un programma estensivo di diritti per i propri dipendenti, senza alcuna distinzione di genere, orientamento sessuale o di modalità di convivenza scelta.

La casa madre statunitense, infatti, la General Electric, aderisce all’associazione Parks – Liberi e Uguali, e attiva perciò, a partire dal suo business Oil&Gas, un programma di iniziative per tutelare pari diritti e inclusione della comunità Glbt (Gay, lesbiche, bisessuali, transgender).

L’azienda estende in sostanza il proprio fondo aziendale di assistenza ai conviventi risultanti nello stato di famiglia, anche se non legati da vincolo di matrimonio, siano questi dello stesso sesso o di sessi diversi; ed estende inoltre ai partner conviventi, indipendentemente dal sesso, la possibilità di usufruire di permessi retribuiti equiparabili a quelli previsti dalla Legge 104.

Novità anche in ambito di trattamento economico: Ge Oil&Gas concede l’anticipo del Tfr anche qualora l’acquisto della prima casa sia a nome del partner convivente risultante dallo stato di famiglia, 15 giorni retribuiti di congedo matrimoniale in caso di matrimonio o unione civile tra persone dello stesso sesso contratti all’estero.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.