Lascia la moglie e tre figli

Firenze, addio a Stefano Poli fondatore ed editore del canale Tv Italia 7

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
L'ospedale Le Scotte di Siena

L’ospedale Le Scotte di Siena, dove è morto Stefano Poli

GROSSETO – Stefano Poli, 63 anni, fondatore ed editore di Italia 7, è morto in seguito a un malore fatale nella sua casa di Punta Ala, lunedì 2 novembre. Inutile la corsa dell’ambulanza all’ospedale di Siena. I funerali si terranno a Firenze giovedì 5 novembre alle 12 nella chiesa di Ognissanti in Borgo Ognissanti. Cordoglio nel mondo istituzionale, per un imprenditore considerato uno dei pionieri dell’emittenza televisiva in Toscana, capace anche di scommettere sulla formula all news, con il Tgt24.

«La scomparsa di Stefano Poli – ha dichiarato il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani – rappresenta un grave lutto che ci coglie impreparati. Poli è stata figura di riferimento per tutto il mondo televisivo oltreché grandissimo e caro amico. Il mio pensiero e le mie più sentite condoglianze vanno alla famiglia, alla moglie Isabella e ai figli Gabriele, Ottavia e Olivia, affinché possano trovare un po’ di conforto in questo terribile momento».

«La morte improvvisa di Stefano Poli – è il cordoglio del sindaco di Firenze Dario Nardella – lascia un vuoto nel mondo dell’editoria del nostro territorio. Imprenditore attento e innovativo aveva saputo ampliare un gruppo televisivo importante e costruire un legame forte con la città, della quale aveva scelto di raccontare in diretta le tradizioni più vere e sulla quale non aveva smesso di investire per il giornalismo e l’occupazione. Alla famiglia e alle redazioni delle sue emettenti televisive le condoglianze mie, dell’Amministrazione comunale e della città».

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.