Dal 9 al 14 novembre

Firenze: un percorso multisensoriale in Santa Croce, curato dall’associazione Culter. Per i 750 anni dalla nascita di Dante

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
il chiostro di Santa Croce con la Cappella dei Pazzi

Il chiostro di Santa Croce con la Cappella dei Pazzi

FIRENZE – Dal 9 al 14 novembre più di 500 persone potranno fruire attivamente di un percorso multisensoriale all’interno del complesso di Santa Croce. L’evento, occasionato dai  750 anni dalla nascita di Dante Alighieri e curato dall’Associazione Culter, si va ad inserire anche fra quelli previsti per il 5° Convegno Nazionale Ecclesiale.

«DANTE 750: Legato con amore in un volume, ciò che per l’universo si squaderna» è il titolo che Culter (l’associazione che, una volta all’anno, dissemina per un giorno 100 lettori di Dante per le strade e le piazze di Firenze, con lettura corale del XXXIII del Paradiso sul sagrato di Santa Croce) ha scelto per questa insolita messa in scena dei paesaggi descritti da Dante nella Divina Commedia. La rappresentazione, ambientata all’interno del Complesso di Santa Croce ed interpretata da personalità della vita pubblica e dello spettacolo, persone comuni, detenuti, ragazzi, bambini e stranieri, è uno spettacolo itinerante: le persone, prendendone parte, realizzano un affresco corale e popolare, reinterpretando i paesaggi sonori e sensoriali dell’opera dantesca e rendendo percepibili i suoni, i rumori e gli odori descritti da Dante stesso.

Il pubblico in piccoli gruppi verrà accompagnato lungo tre diversi ambienti a cui corrisponderanno tre differenti esperienze sensoriali: il Famedio, la Sacrestia (che ospita il Crocifisso di Cimabue) e la Cappella dei Pazzi, ognuno dedicato a una Cantica della Divina Commedia e caratterizzato da una specifica timbrica acustica e olfattiva. Dalla lugubre e opprimente tensione dell’Inferno, in cui i dannati vivono senza sperare e senza poter raccontare la propria storia se non a Dante e per una sola volta nell’eternità, si passa alla glorificazione della natura nel Purgatorio, riflesso terrestre e materiale dell’armonia divina, e si arriva a contemplare o almeno intravedere la luce di Dio.

Ogni singolo percorso dura circa 45 minuti e prevede la presenza massima di 50 persone a volta.

Ingressi ogni 20 minuti per ciascuna serata nei seguenti orari:
Lunedì 9 Novembre dalle 20.30 alle 22; da Martedì a Sabato dalle 18 alle 22.

INGRESSO GRATUITO CON PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA, effettuabile anche online; per prepararsi adeguatamente è disponibile online anche un LIBRETTO DI SALA in PDF. L’indirizzo URL dell’evento è http://www.culter.it/#!dante-750/cbay

REGOLE GENERALI
presentarsi con la massima puntualità 15 minuti prima dell’orario di inizio dello spettacolo presso il Complesso Monumentale di Santa Croce (ingresso da Largo Bargellini, Firenze)
registrare la propria presenza al desk accoglienza indicando nome e cognome e spegnere i cellulari
non è consentito l’accesso a spettacolo iniziato
non sono consentite riprese video e fotografie

Non tutto il percorso dello spettacolo è accessibile a persone con disabilità (in caso, contattare la segreteria per valutare le modalità di partecipazione).

Info: Tel. 345 5854590 / dante750@culter.it / www.culter.it

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.