La sfida-esibizione di Vettel e Raikkonen

Scarperia: in 50mila per assistere al Ferrari Challenge. Nardella, portiamo la F1 al Mugello

di Redazione - - Cronaca, Economia, Sport

Stampa Stampa
La Ferrari di Sebastian Wettel

La Ferrari di Sebastian Wettel

SCARPERIA . In 50.000 hanno risposto all’invito della Ferrari di venire all’autodromo del Mugello per salutare i piloti del Cavallino Rampante. Sabastian Vettel alla guida di una F2012 insieme a Kimi Raikkonen su una F150, e ai collaudatori Marc Gené con la F10 e Esteban Gutierrez con la F60 non hanno disatteso le aspettative, scendendo in pista per una simulazione di un mini Gran premio di Formula 1.

FERRARI – Sfrecciando sul rettilineo principale, schierati come Frecce Tricolori, hanno dato vita a sorpassi e pit stop come fossero in bagarre per conquistare il gradino più alto del podio. Al termine le vetture dei due campioni del mondo si sono esibite davanti alla tribuna centrale, in numerosi testa coda tanto da creare una nebbia fittissima di fumo. Tutta la squadra, comprese le maestranze, è scesa sul nastro d’asfalto per salutare con un enorme telo raffigurante lo stemma del cavallino rampante tutti i tifosi che hanno gremito gli spalti.

CHALLENGE – In mattinata il mondiale del Ferrari Challenge disputato al Mugello si era tinto di tricolore. I due titoli del Trofeo Pirelli e del Coppa Shell sono stati assegnati rispettivamente il romano ‘Babalus’ Matteo Santoponte e al bolzanino Erich Prinoth. La Ferrari ha intanto ufficializzato il calendario 2016: il campionato europeo scatterà a Monza dal 1/o al 3 aprile, mentre la finali mondiali s svolgeranno a Daytona il 4 dicembre dopo il termine del campionato di Formula1. La speranza degli uomini Ferrari è che per l’occasione il Cavallino Rampante possa avere qualcosa di importante da festeggiare.

NARDELLA – Portare la Formula 1 al Mugello “è un sogno ma non è reato sognare”, d’altronde “Firenze e Ferrari sono un’accoppiata mondiale nel segno della bellezza, dell’italianità e dell’eccellenza” e “la presenza del circuito del Mugello apre a straordinarie opportunità”: così il sindaco di Firenze Dario Nardella ha parlato ieri sera al presidente della Ferrari, Sergio Marchionne, dell’auspicio di avere un Gp sul circuito toscano, di proprietà del Cavallino.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.