Alla funzione religiosa solo Tavecchio e i dirigenti

Europei 2016, ecco le nuove maglie dell’Italia. E il 10 novembre niente messa del Papa: c’è l’allenamento

di Domenico Coviello - - Cronaca, Sport, Top News

Stampa Stampa
Le nuove maglie della Nazionale italiana di calcio

Le nuove maglie della Nazionale italiana di calcio

FIRENZE – Una maglia a colletto alto che si ispira al passato, orlata di tricolore sulle maniche: è l’azzurro che indosserà in campo la nazionale di Antonio Conte, ai prossimi Europei. La nuova maglia dell’Italia è stata presentata oggi 9 novembre a Firenze, nella Sala d’Arme di Palazzo Vecchio.

TESTIMONIAL – «Chi non riconosce l’importanza di questa maglia – ha detto Conte – è inadatto ad indossarla». Testimonial della nuova divisa che farà il suo esordio venerdì prossimo in occasione dell’amichevole degli azzurri a Bruxelles contro il Belgio, sono stati il capitano Gianluigi Buffon, il difensore della Fiorentina Davide Astori e l’attaccante del Napoli Manolo Gabbiadini.

TECNOLOGICA – La nuova maglia, realizzata dallo sponsor Puma, è tecnologica, rilascia un effetto di micro-massaggio in aree specifiche e fornisce un approvvigionamento energetico più veloce, in grado di aiutare i muscoli a mantenersi attivi. Il colletto alto si ispira alle maglie del passato, ci sono dettagli in oro sulle maniche e il particolare tricolore sia nella parte destra che sinistra degli orli. La nuova divisa azzurra sarà acquistabile da domani su Puma.com e presso i rivenditori di articoli sportivi di tutto il mondo.

MESSA DEL PAPA –  Sempre domani, 10 novembre il presidente della Figc Carlo Tavecchio con alcuni dirigenti federali parteciperà alla Messa che Papa Francesco officerà dalle 15,30 allo stadio Franchi in occasione della sua visita a Prato e Firenze. Non vi parteciperà invece il ct azzurro Antonio Conte: «Ho già avuto il piacere di incontrare il Santo Padre – ha raccontato Conte rievocando l’episodio vissuto quando allenava la Juve -. Fu una bellissima esperienza, è una persona che affascina anche perché non ha paura di prendere posizione, non è cosa da tutti. Dispiace non poter andare domani alla sua Messa, ma o tutti o nessuno». Il numero dei pass rilasciato agli Azzurri non è infatti sufficiente per tutta la squadra; inoltre per domani alle 15 il ct ha fissato il terzo allenamento da inizio ritiro.

Tag:, ,

Domenico Coviello

Domenico Coviello

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.