Salma esposta alle Cappelle dell'ospedale San Giuseppe

Empoli: morto il giornalista Antonio Bassi. Il cordoglio del sindaco Barnini e dell’Associazione Stampa Toscana

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Empoli, salvezza matematica, la foto pubblicata dal club su Twitter

Antonio Bassi era molto apprezzato anche per il suoi articoli sull’Empoli

FIRENZE – E’ morto a Empoli il giornalista Antonio Bassi, già capo della redazione empolese de La Nazione e firma storica del quotidiano fiorentino. La salma è esposta nella cappella del commiato dell’ospedale empolese e i funerali si svolgeranno domani, venerdì 13 novembre, alle 15, nella Chiesa Santo Stefano protomartire nella frazione di Ponte a Elsa. La salma sarà tumulata nel cimitero di Bastia.

L’Associazione Stampa Toscana, in una nota, «partecipa con infinito dolore la notizia della scomparsa del collega Antonio Bassi, cronista apprezzatissimo anche nel mondo del calcio attraverso i suoi articoli sull’Empoli e su tutto l’universo di riferimento al pallone. Il presidente, Sandro Bennucci (e direttore di Firenze Post), e il consiglio direttivo dell’Associazione Stampa Toscana esprimono profondo cordoglio per la scomparsa di Antonio e intendono esprimere la loro vicinanza ai familiari e ai colleghi di Empoli che erano particolarmente vicini».

Cordoglio anche del sindaco di Empoli, Brenda Barnini: «Bassi – dice – è stato per tutti una figura indissolubilmente legata alla nostra città e agli ultimi trenta anni della sua storia. Un personaggio che voleva bene a Empoli e a cui Empoli voleva bene. Un esempio straordinario di come il ‘giornalismo di provincia’ possa trasformarsi in una delle forme più alte di espressione di una professione straordinaria».

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.