Profilassi per i compagni di scuola e di asilo

Pisa: ricoverati per tubercolosi al Santa Chiara un bambino di 2 anni e un ragazzo di 12

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
L'ospedale Santa Chiara di Pisa

L’ospedale Santa Chiara di Pisa

PISA – Sono due i piccoli pazienti con tubercolosi ricoverati nel reparto di pediatria dell’ospedale Santa Chiara di Pisa. Si tratta di un bambino di due anni e un ragazzo di 12 che non sono parenti fra loro. Lo rende noto l’Asl 5 di Pisa spiegando che il più piccolo “attualmente ricoverato con la mamma in pediatria, ha frequentato fino ai primi di novembre un asilo nido che si trova nel territorio dell’Asl di Livorno e per questo è stato allertato il servizio di igiene pubblica competente”.

“Il ragazzino di 12 anni – prosegue la nota dell’azienda sanitaria – frequenta la seconda media dell’istituto Galilei. Il servizio di igiene pubblica dell’Asl 5 di Pisa ha informato subito il dirigente scolastico con il quale è stata concordata l’opportunità di eseguire il test Mantoux direttamente a scuola: due medici igienisti e un’infermiera professionale si sono recati stamani al ‘Galilei’ per somministrare il test ai possibili contatti. I genitori degli alunni sono stati informati con una breve nota già da martedì scorso e sono stati invitati ad accompagnare i loro figli a scuola stamani per la compilazione della scheda di sorveglianza e del consenso informato”.

L’Asl informa che “i risultati del test saranno disponibili dopo 72 ore” e che “nel caso di un esito positivo si procederà a ulteriori accertamenti tramite una radiografia al torace” che, se sarà confermata la diagnosi determinata “una cura specifica, in caso contrario sarà prescritta la ripetizione del test Mantoux dopo due mesi dal primo”.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.