I dati del Cda dell'azienda

Toscana Aeroporti, a Firenze e Pisa passeggeri in crescita del +4,8% nei primi 9 mesi del 2015

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
Servizi di facchinaggio in un aeroporto

Servizi di facchinaggio in un aeroporto

FIRENZE – Crescono le attività e i ricavi del nuovo sistema aeroportuale toscano composto dalla gestione unica degli aeroporti di Pisa e Firenze. Nei primi nove mesi dell’anno, Toscana Aeroporti, la società di gestione dei due scali, ha trasportato 5.737.135 passeggeri, «miglior risultato di sempre in termini di passeggeri complessivamente transitati in questo periodo dell’anno e rispetto ai primi nove mesi del 2014, l’incremento è del 4,8% (+264.383 passeggeri), che si confronta con il +4,4% del sistema aeroportuale italiano».

Lo rende noto la società dopo la riunione del consiglio di amministrazione per approvare il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre. In particolare, da Pisa sono transitati 3.824.410 passeggeri, precisa Toscana aeroporti, «in aumento del 2,8% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente». Cresce nei primi nove mesi del 2015 anche il traffico cargo (+662.007 kg di merce e posta trasportati) grazie alla ripresa delle operazioni Dhl a partire dall’aprile dell’anno scorso.

A Firenze, invece, i passeggeri in transito da gennaio a settembre sono stati 1.912.725 passeggeri, con un aumento del 9,1% rispetto allo stesso periodo del 2014. «Lo scorso settembre – sottolinea la società – ha fatto segnare il diciottesimo record consecutivo di traffico mensile e in crescita anche il Load Factor (il fattore di riempimento degli aerei) che fa segnare un aumento del valore progressivo di 3,3 punti percentuali, dal 75,6% al 78,9%».

I risultati, conclude Toscana aeroporti, sono positivi anche a ottobre: «Pisa cresce del 5,9% e Firenze del 7,6%, rispetto allo stesso mese dell’anno scorso: nel dettaglio dal ‘Galilei’ a ottobre sono transitati 434.581 passeggeri e dal ‘Vespucci’ 227.108». Il dato progressivo dei primi dieci mesi del 2015 è in aumento, secondo la società, «del 5% per un totale di circa 6,4 milioni di passeggeri complessivamente transitati da Pisa e Firenze da inizio anno».

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.