Sarebbe stato lo stesso ragazzo a sparare

Arezzo: studente quindicenne muore ucciso da un colpo di fucile. Un incidente? La polizia indaga

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

polizia versiliaAREZZO – Un quindicenne è morto nella sua abitazione, ad Arezzo, ucciso da un colpo di fucile. In base a  una prima ricostruzione, sarebbe stato lo stesso ragazzino a sparare. La polizia sta cercando di accertare se si sia trattato di un incidente o di un suicidio. Il colpo sarebbe partito da un fucile subacqueo regolarmente detenuto. Ancora da definire i contorni della vicenda. Il quindicenne era studente di un istituto tecnico locale.

Al momento non risulta che siano stati trovati biglietti d’addio. Il ragazzino è descritto come tranquillo e apparentemente senza alcun problema. «Un ragazzo tranquillo, con un curriculum scolastico rispettabile», ha detto di lui la preside dell’istituto scolastico che frequentava.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.