Le interviste di Fiorentina-Empoli

Paulo Sousa: ho sbagliato formazione nel primo tempo. Diego e Andrea Della Valle: orgogliosi della rimonta

di Ernesto Giusti - - Sport

Stampa Stampa
Fiorentina-Empoli 2-2, Matias Fernandez in azione

Fiorentina-Empoli 2-2, Matias Fernandez in azione

FIRENZE – E’ onesto, Paulo Sousa, nel riconosce l’errore gravissimo che ha commesso mandando in campo, nel primo tempo, una squadra non equilibrata. Infatti ammette: “Se rifarei le stesse scelte di formazione? Vedendo il primo tempo ovviamente no, non metterei gli stessi uomini. Ma quando schieri la squadra pensi di mettere i migliori per la partita. Purtroppo non è stato così”.

Apprezzabile il mea culpa dell’allenatore dopo il 2-2 casalingo della Fiorentina con l’Empoli che aveva chiuso i primi 45′ in vantaggio per 0-2. E ancora: “Sono molto soddisfatto della rimonta, del carattere che la squadra ha messo nella ripresa. Siamo orgogliosi e felici per la voglia di vincere dei ragazzi.  Abbiamo fatto un grandissimo secondo tempo e alla fine meritavamo qualcosa in più. L’Empoli ci ha messo in difficoltà sul possesso palla, si sono coperti molto bene”

Diego Della Valle, intercettato dai cronisti fuori dal Franchi, ha commentato: “Sono contento per la rimonta, felicissimo per il secondo tempo. Bella grinta, bella partita. Bene anche l’Empoli, bella partita. Primato? Il primo posto è dove dobbiamo stare, dove meritiamo di stare. Nessun sogno, è realtà. La squadra gioca, ha grinta. Investimenti a gennaio? La società sa bene cosa fare. L’ imitazione di Crozza? Non mi ha fatto arrabbiare, ma sorridere”.

Mentre Andrea Della Valle ha commentato: “Nel secondo tempo è tornata la Fiorentina che tutti conosciamo, con un po’ di fortuna potevamo portarla a casa. Ora pensiamo a Basilea. Ma non hanno rubato niente, è stato un ottimo Empoli. Ma non è stata sottovalutato l’impegno, non bisogna colpevolizzare quei 2-3 giocatori giovani, come Rebic o Babacar, che poi ha fatto l’assist, devono giocare. La vera squadra è quella del secondo tempo. Mercato? SIamo pronti a fare qualcosa, con innesti giusti. I miei dirigenti sanno lavorare. Peccato per i due punti persi. Kalinic? Bella partita, Sousa non lo ha messo anche perché era in giro con le Nazionali. Clausola Montella in beneficenza? Si, lo abbiamo pensato e lo faremo. Oggi purtroppo è partito male con la Samp… Campionato o Europa League? Campionato in primis, a me piace rimanere in alto. Piace a me e alla città, al popolo viola. Stiamo dando spettacolo e concretezza. Ho visto tutti subito concentrati”.

Marco Giampaolo, allenatore dell’Empoli, afferma: “La Fiorentina e’ una squadra che palleggia bene, ti sfinisce se la lasci palleggiare: cosi’ abbiamo deciso di tenere alta l’intensita’, ma non puoi farlo per 95′, in più sono entrati due giocatori di grande livello che ci hanno creato grandi difficoltà. Abbiamo saputo soffrire nel finale in 10, la squadra ha fatto una prestazione di alto livello”.

Secondo il tecnico dell’Empoli “le squadre di testa hanno tutte possibilità di vincere lo scudetto, anche se con caratteristiche diverse. Napoli, Roma e Fiorentina sono simili, Inter e Juventus sono piu’ fisiche. Se mi vedo in una big? Non mi illudo piu’, vivo alla giornata”. Giampaolo non guarda la classifica, anche se l’Empoli ha un punto in piu’ della squadra di Sarri dell’anno scorso: “E’ una classifica parziale – sottolinea – Noi portiamo avanti un’idea di gioco, sperando che alla fine ci dia un bel risultato”.

 

 

Tag:, , ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.