Sul posto la polizia e i tecnici Asl

Cave di marmo di Carrara, incidente sul lavoro: muore un operaio di 46 anni

di Redazione - - Cronaca, Top News

Stampa Stampa
Alpi Apuane, una cava di marmo

Alpi Apuane, una cava di marmo

CARRARA – Un operaio cavatore di 46 anni, Nicola Mazzucchelli, è morto oggi 23 novembre mentre lavorava alle Cave Calocara, sopra il paese di Miseglia (Massa Carrara), dove viveva.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti l’uomo sarebbe stato colpito alla testa da una perlina di filo diamantato durante le operazioni di taglio del marmo.

Sul posto è intervenuta la polizia e i tecnici della Asl. Il cavatore morto era considerato uno dei più esperti e il padre, ora in pensione, era il capo cava.

AGGIORNAMENTO ORE 19.17

Il presidente della Toscana Enrico Rossi, esprime tutta la sua «vicinanza – dice in una nota – ai lavoratori e alla famiglia della vittima. È una tragedia che colpisce i lavoratori tutti, le loro famiglie, la città di Carrara e tutta la Toscana». «Interverremo con un indennizzo economico a sostegno della famiglia, come è già accaduto in altri incidenti sul lavoro, ma – prosegue Rossi – niente e nessuno potrà restituire quello che un grave incidente ha strappato via».

AGGIORNAMENTO ORE 19.45

Stop al lavoro domani 24 novembre nel settore del marmo. Le Segreterie provinciali di Fillea-Cgil, Filca-Cisl e Feneal-Uuil di Massa Carrara, nell’esprimere il più sentito cordoglio alla famiglia di Nicola Mazzucchelli, hanno proclamato 24 ore di sciopero.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.