Fine del procedimento burocratico-amministrativo

Firenze, inceneritore a Case Passerini: via libera definitivo

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa
Rifiuti in discarica, ridurre gli odori è tassativo

Rifiuti in discarica

FIRENZE – Al termine di un iter durato anni, è arrivato l’ultimo via libera necessario alla realizzazione dell’inceneritore di Case Passerini, alle porte di Firenze, nella località dove è ancora in funzione, anche se ormai oltre i limiti della capienza, la vecchia discarica della città.

AUTORIZZATO – Ne ha dato notizia oggi 25 novembre il segretario metropolitano del partito democratico Fabio Incatasciato, che esprime «soddisfazione» a nome del partito. «E’ stata rilasciata – spiega Incatasciato – l’ultima autorizzazione necessaria alla realizzazione e alla gestione dell’impianto di incenerimento dei rifiuti con recupero energetico a Case Passerini».

AMBIENTE – L’iter è servito a «rendere irrilevante l’impatto ambientale dell’impianto – aggiunge – a costruire una società a stragrande maggioranza pubblica per la sua costruzione e gestione. Sarà data risposta alla carenza di impianti di smaltimento di rifiuti che affligge la nostra area». Incatasciato ricorda poi che «l’impianto è stato costruito sulla previsione di raggiungere il 70% di raccolta differenziata nell’ATO centro».

CONTESTAZIONI – Non mancano le reazioni di rabbia e delusione da parte di tanti cittadini, soprattutto abitanti della Piana fiorentina, nei territori di Sesto e Campi Bisenzio, a cavallo dei quali dovrà essere collocato il nuovo inceneritore. Da una decina d’anni comitati, movimenti e associazioni organizzate dal basso come le «Mamme No Inceneritore», sotto lo slogan «No inceneritore», contestano la necessità di costruire un «costoso e inquinante impianto di incenerimento», invece di procedere verso il sistema dei «Rifiuti Zero»: fondato sula raccolta ultradifferenziata porta a porta dovrebbe consentire il quasi totale riciclo dei rifiuti di una città.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.