L'allarme resta fino a domani 27 novembre su tutta la Toscana. Nevischio in A1, a Peretola voli dirottati.

Firenze, allerta per vento forte: rami spezzati sugli alberi, pericolo sulle strade

di Redazione - - Cronaca, Primo piano

Stampa Stampa
Firenze, il ramo spezzato sul platano del viale Mazzini

Firenze, il ramo spezzato sul platano del viale Mazzini

FIRENZE – In queste ore Firenze è spazzata da una violenta tramontana: molte le chiamate ai vigili del fuoco per tegole fuori posto sui tetti e rami pericolanti dagli alberi, con auto e persone potenzialmente in pericolo.

Sul viale Mazzini un grosso ramo di un platano che costeggia la pista ciclabile si è spezzato, rischiando di crollare (vedi foto).

Nel nuovo bollettino emesso dal centro funzionale regionale, precisa Palazzo Vecchio in una nota, si stabilisce che, fino alle 13 di domani, venerdì 27 novembre, permane il codice giallo per il rischio vento.

AGGIORNAMENTO ORE 16.33

Un impalcatura è caduta su un’auto in sosta in via Aretina, a causa del forte vento. La vettura era vuota e nessuna persona è rimasta ferita. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per le operazioni di messa in sicurezza. Altri tre interventi dei pompieri, sempre a causa del forte vento, sono in corso nel capoluogo toscano e in provincia, a Pontassieve e Calenzano. Altre quattro richieste arrivate al 117 sono in attesa di intervento.

AGGIORNAMENTO ORE 17.49

Nevischio sulla autostrada A1, nel tratto compreso tra Barberino del Mugello e Rioveggio, e sulle zone appenniniche dell’Alto Mugello: la segnalazione arriva dalla sala operativa della Protezione civile fiorentina. «Si raccomanda massima prudenza alla guida – avverte Angelo Bassi, consigliere delegato alla Protezione civile – e di mettersi in viaggio muniti delle dotazioni invernali obbligatorie».

In Toscana i vigili del fuoco sono impegnati in vari interventi per il forte vento nelle province di Firenze, Arezzo, Pistoia e Prato ma, spiegano i pompieri, «non si segnalano criticità particolari» e «la sala operativa della direzione Toscana sta tenendo sotto controllo l’evoluzione degli eventi per provvedere con rinforzi di uomini e mezzi qualora si rendessero necessari». Sempre a causa del forte vento, nel pomeriggio sono stati dirottati più voli in arrivo all’aeroporto Vespucci di Firenze.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.