La Ue finanzia la Turchia per limitare gli ingressi

Bruxelles, accordo Ue – Ankara: 3 miliardi alla Turchia per bloccare l’ingresso dei profughi in Europa

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa

ue

BRUXELLES – Si è concluso dopo quattro ore il vertice fra i 28 leader Ue e il premier turco, Ahmet Davutoglu. Il tema principale è stato quello della collaborazione sulla crisi dei migranti. “Non ci sarà soluzione senza risposta comune”, ha sintetizzato il presidente della Commissione, Jean-Claude Juncker. Si è parlato anche del processo di ingresso della Turchia in Ue: a metà dicembre verrà aperto un nuovo capitolo negoziale, sulla governance economica. I lavori del vertice si sono conclusi con un’intesa sulla dichiarazione politica che riguarda il piano d’azione per il controllo dei flussi migratori, i negoziati di adesione e la liberalizzazione dei visti, nonché gli aiuti per 3 miliardi di euro dall’Ue ad Ankara.

Questo il commento del premier turco Ahmet Davutoglu: “Non dimentichiamo che alla base della crisi migratoria c’è la tragedia siriana: sia noi, sia l’Unione europea, stiamo pagando il prezzo del fallimento dell’Onu che non è stato in grado di risolvere la crisi sin dall’inizio”.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.