Lo rivela la società italiana di servizi Hr «Articolo 1»

Lavoro: boom di offerte per il periodo di Natale 2015 (contratti temporanei)

di Roberta Manetti - - Cronaca, Economia, Top News

Stampa Stampa
Una strada affollata per lo shopping natalizio

Una strada affollata per lo shopping natalizio

FIRENZE – Il comune cittadino forse nella ripresa non ci crede ancora tanto, ma le aziende a quanto pare sì: la società italiana di servizi Hr «Articolo 1» rileva un trend di forte crescita delle offerte di impiego nel periodo natalizio 2015, rispetto all’anno passato.

Giuseppe Campelli, amministratore delegato di Articolo 1, commenta: «Facendo un confronto con lo stesso periodo dell’anno scorso, si vede chiaramente che di questi tempi le richieste erano molte poche. Pochi commercianti, poche grandi catene di distribuzione, pochi grandi player pensavano alla ripresa dei consumi. Nel 2015, invece, le richieste di manodopera sono iniziate già a ottobre. Un vero boom. E non solo per quanto riguarda le attività commerciali, ma anche per le attività produttive dei settori più ‘vicini’ a Natale, come i regali, la cosmetica, la pelletteria, il lusso».

Il settore che sembra avere più fabbisogno di manodopera in termini assoluti è il largo consumo che, con il suo altissimo turn over e un considerevole numero di addetti all’inventario, ha chiesto ad Articolo 1 ben 830 profili: addetti alla cassa o alla vendita, banconisti dei reparti macelleria, pescheria, gastronomia, ortofrutta e panetteria, fino ai magazzinieri e agli addetti all’inventario (questi ultimi molto richiesti). Tutti posti disponibili nel Lazio, però (gdo@articolo1.it). Sono invece circa la metà, 420, i profili richiesti da negozi di moda e lusso (fashion@articolo1.it), finalmente anche a Firenze, oltre che a Milano, Roma, Venezia, Verona, Bologna. Qui si va dagli addetti alla preparazione dei pacchetti ai “sales assistant” che parlano inglese, russo, cinese, dai “Beauty consultant” ai “make up artist” (ma un po’ d’italiano?).

Su Roma e Milano ci sono 200 richieste per addetti alla mensa, alle pulizie, chef de rang, commis di sala, camerieri ai piani (mail a micentro@articolo1.it o roma-centro@articolo1.it).

Richieste arrivano anche dal settore della sanità e dell’industria. Al primo, dall’Alto Adige alla Sicilia, occorrono infermieri e ottici/optometristi, oltre a farmacisti con abilitazione per i corner. Al settore industriale servono invece autisti con patente. Infine, il settore giochi e intrattenimento richiede assistenti di sala Slot/Vlt (per le sedi di Verona, Torino, Brescia, Roma, Teramo) e tecnici raccoglitori (Torino, Milano, Parma, Teramo).

Evidentemente gli operatori economici hanno forti aspettative per il Natale 2015; benissimo per i disoccupati giovani e meno giovani che affollano le nostre contrade, anche se nella maggior parte dei casi si tratterà di lavori temporanei. Se poi a tanta fiducia corrisponderà un’effettiva ripresa dei consumi e un incremento delle spese per i regali natalizi, lo si vedrà soltanto dopo Natale.

Tutte le offerte di lavoro  sono consultabili sul sito www.articolo1.it

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.