Il 18 dicembre la prossima udienza

Arezzo, scomparsa di Guerrina Piscaglia: processo a Padre Gratien rinviato

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Padre Gratien, "Graziano", Alabi (foto dal sito Badiatedaldablog.blogspot.com)

Padre Gratien, “Graziano”, Alabi (foto dal sito Badiatedaldablog.blogspot.com)

AREZZO – Si è aperto oggi 4 dicembre, ed è stato subito rinviato, il processo a padre Gratien Alabi, il religioso accusato di omicidio e soppressione di cadavere nell’ambito dell’inchiesta sulla scomparsa di Guerrina Piscaglia, la donna di Ca Raffaello (Arezzo) della quale non si hanno più notizie dal primo maggio 2014.

Il rinvio di quella che doveva essere la prima udienza si è verificato quando il presidente Silverio Tafuro ha preso atto dell’adesione dei legali che assistono il frate, Riziero Angeletti e Francesco Zacheo, all’astensione dalle udienze decisa dagli avvocati penalisti a livello nazionale.

Il religioso, che sarà riaccompagnato in un convento di Roma dopo la decisione del riesame di concedere gli arresti domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico, era comunque in aula: vestito in clergyman e dimagrito. Presente in aula anche il marito della donna, Mirko Alessandrini. La prossima udienza è stata fissata per il 18 dicembre e il calendario delle udienze è stato annunciato come fitto, con la possibilità di tre udienze a settimana.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.