L'accordo fra i ministri dell'interno

Terrorismo Ue: in tutt’Europa saranno schedati i passeggeri degli aerei

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa

foto

BRUXELLES – I ministri dell’interno dei 28 paesi Ue hanno raggiunto un accordo per lo scambio delle informazioni inerenti voli e passeggeri in Europa. L’ha annunciato il ministro degli Interni Angelino Alfano in una pausa dei lavori del Consiglio specificando che i dati saranno «in chiaro» per sei mesi e «resteranno accessibili» anche se criptati per i quattro anni mezzo successivi. «Abbiamo appena concluso un accordo sulla direttiva Pnr, che si concluderà definitivamente il 15 dicembre», ha detto.

L’accordo prevede la registrazione dei dati dei passeggeri su tutti i voli intraeuropei compresi i charter. Lo hanno precisato il Commissario europeo per gli affari interni, Dimitris Avramopoulos, ed il ministro lussemburghese Etienne Schneider, a nome della presidenza di turno del Consiglio.

L’accordo per la registrazione dei dati dei passeggeri (Pnr), ha specificato Alfano,«riguarda i voli intraeuropei» ed è stato raggiunto «tra governi europei» e «non in base ad un accordo tra istituzioni europee». Esso «prevede la possibilità per le polizie di avere in chiaro i nomi dei passeggeri, con l’obbligo per le compagnie aeree di tenere archiviati le indicazioni anagrafiche ed una serie di dati molto importanti». «Questo – ha aggiunto il ministro dell’interno – è un caso concreto di come l’Europa si sta attrezzando per controllare meglio gli accessi in Europa e gli spostamenti da e per l’Europa».

Tag:, , ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.