Ma la struttura conventuale non sarà venduta ai privati

San Miniato, i frati francescani se ne vanno dopo 800 anni

di Redazione - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
San Miniato, il convento dei francescani

San Miniato, il convento dei francescani

SAN MINIATO – L’Anno Santo straordinario del Giubileo della Misericordia, voluto da papa Francesco, coinciderà con l’addio della presenza francescana a San Miniato (Pisa), dove i frati minori esistono da più di 800 anni.

Entro il settembre prossimo i frati francescani infatti lasceranno il loro convento nel cuore del paese. La conferma arriva direttamente dal padre guardiano Alessandro Pretini: «Purtroppo è una decisione presa – spiega il religioso -, siamo rimasti solo cinque frati e non è più possibile continuare ad assicurare la manutenzione e la cura della struttura».

L’allontanamento dei francescani preoccupa anche la cittadinanza che per il 18 dicembre alla 21.30, al circolo Cheli, ha indetto un’assemblea pubblica per discutere della vicenda e provare a individuare strade alternative. «Il convento però non sarà venduto a privati – assicura padre Alessandro – ma resterà nella proprietà dell’ordine religioso. Cercheremo un’associazione capace di garantire la continuità dell’attività nel rispetto del luogo religioso, soprattutto per quanto riguarda l’accoglienza dei pellegrini che frequentano la via francigena». Nessuna possibilità di ripensamenti però: i frati se ne andranno. La crisi delle vocazioni, infatti, non permette di assicurare la loro presenza in convento e i cinque francescani rimasti saranno aggregati ad altri conventi.

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.