In viale della Toscana

Firenze, edificio occupato a Novoli: sgomberato. Famiglie e bambini sul tetto

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa

 

Firenze, Novoli, sgombero di uno stabile occupato in viale della Toscana

Firenze, Novoli, sgombero di uno stabile occupato in viale della Toscana

FIRENZE – A seguito della fulminea occupazione da parte di un centinaio di persone, guidate dal movimento di lotta per la casa, di un edificio sfitto di tre piani in viale della Toscana a Novoli, ieri 8 dicembre, è arrivata la dura risposta delle forze dell’ordine.

Da stamani, 9 dicembre, è in corso da parte della polizia lo sgombero del palazzo. Una decina di persone, tra cui ci sarebbero anche bambini, al momento è sul tetto, protetto da un parapetto, per protestare contro le operazioni.

Agenti della digos si trovano all’interno dello stabile. La zona intorno all’edificio è isolata da cordoni di agenti in assetto antisommossa. Secondo quanto appreso, il palazzo, di proprietà di una società immobiliare, è stato da poco ristrutturato per essere destinato ad ospitare uffici. In passato ha ospitato uffici della Regione Toscana.

AGGIORNAMENTO ORE 11.24

Lo sgombero è terminato. Le operazioni si sono svolte senza particolari disordini e nessuno è rimasto ferito. Al momento nello stabile sono presenti i vigili del fuoco per le operazioni di messa in sicurezza. Alcuni occupanti si sono radunati fuori dall’edificio gridando frasi contro gli agenti in tenuta antisommossa che lo stanno presidiando. «Hanno strattonato le persone che si trovavano sul tetto – denuncia uno dei leader del Movimento di lotta per la casa, Luca Toscano -: c’era il rischio che qualcuno si facesse male. Abbiamo chiesto che si ragionasse ma non abbiamo avuto neppure la possibilità di parlare con qualcuno per chiedere l’intervento del Comune».

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.