La tragedia il 18 marzo 2005

Lucca, Canadair precipitò: 2 morti. A giudizio dopo 10 anni 4 tecnici della sicurezza

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Il Canadair precipitò il 18 marzo 2005 a Vittoria Apuana

Il Canadair precipitò il 18 marzo 2005 a Vittoria Apuana

LUCCA – La procura di Lucca ha chiesto il rinvio a giudizio per quattro tecnici indagati per la tragedia del Canadair della Protezione civile precipitato a Vittoria Apuana il 18 marzo 2005.

Si tratta di persone che erano addette alla sicurezza, nel momento in cui si verificò la tragedia del Canadair. L’accusa è di concorso in disastro colposo. Già respinta dal gip Alessandro Dal Torrione nel 2013 la richiesta di archiviazione presentata dal pm Lucia Rugani. Il gip ordinò di proseguire le indagini.

Il Canadair precipitò mentre sorvolava i monti di Ripa per spegnere un incendio e urtò cavi dell’alta tensione andando a schiantarsi contro una villetta a Vittoria Apuana dove, per fortuna, in quel momento non c’era nessuno. Nello schianto morirono Stefano Bandini, 40 anni, di Teramo, e Claudio Rosseti, 38 anni, originario di Castelnuovo Berardenga (Siena).

La prosecuzione delle indagini in seguito alla caduta del Canadair era stata sollecitata da parte dei familiari delle vittime. La Procura ha acquisito inoltre anche le registrazioni delle comunicazioni radio con l’aereo antincendio.

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.