Dopo la processione partita da San Lorenzo

Firenze, Giubileo della Misericordia: aperta la Porta Santa in Duomo e a Fiesole

di Redazione - - Cronaca, Top News

Stampa Stampa
Cardinale Giuseppe Betori

Il cardinale Giuseppe Betori

FIRENZE – Dopo la processione partita dalla basilica di San Lorenzo, il cardinale Giuseppe Betori, ha aperto la Porta Santa della cattedrale, ossia quella sulla fiancata del Duomo, Santa Maria del Fiore, vicino al Campanile di Giotto. Firenze celebra così il Giubileo della Misericordia convocato da Papa Francesco. Ma nella diocesi ci saranno anche altre due porte legate alla devozione Mariana: la prima nella basilica di Santa Maria all’Impruneta (che sarà aperta sabato 19 dicembre alle 18) e la seconda neol Santuario della Santissima Annunziata, domenica 20 dicembre, alle 10. L

L'apertura della Porta Santa a Fiesole

L’apertura della Porta Santa a Fiesole

La mattina del 21 dicembre, lunedì, il cardinale Betori visiterà Sollicciano per celebrare la liturgia. Papa Francesco ha infatti stabilito che, nelle cappelle delle carceri, i detenuti potranno ottenere l’indulgenza ogni volta che passeranno per la porta della loro cella rivolgendo il pensiero e la preghiera al Padre. Un gesto che può significare, per loro, il passaggio della Porta Santa.

E anche nella diocesi di Fiesole è stata aperta la Porta Santa, con la processione che si è svolta nel pomeriggio di oggi, 13 dicembre, alle 16.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.