La battaglia delle opposizioni in Parlamento

Firenze, legge stabilità 2016: saltano emendamenti per l’aeroporto di Firenze e la Selex

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
La pista dell'aeroporto Vespucci a Firenze

La pista dell’aeroporto Vespucci a Firenze

ROMA – Niente deroghe paesaggistiche sul nuovo aeroporto di Firenze e niente proroga del contratto per la gestione del sistema dei rifiuti Sistri alla Selex. Sono stati ritirati due emendamenti presentati dai relatori e sui quali le opposizioni hanno dato battaglia, minacciando un ostruzionismo no stop, per tutta la notte.  Il primo è l’emendamento sull’aeroporto di Firenze che secondo le opposizioni sarebbe stato “voluto dal governo esclusivamente con il fine di cancellare l’obbligo di Valutazione di Impatto Ambientale ed i vincoli urbanistici e paesaggistici per il nuovo scalo fiorentino”. Il secondo estendeva a tutto il 2016 il contratto affidato a Selex per la gestione del Sistri, prevedendo l’obbligo di una gara nel corso dell’anno.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.