Aveva 81 anni

Firenze, addio al babbo di Leonardo Pieraccioni. Ai funerali anche Laura Torrisi, Carlo Conti e Giorgio Panariello

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Leonardo Pieraccioni davanti al feretro del padre Osvaldo

Leonardo Pieraccioni davanti al feretro del padre Osvaldo

FIRENZE – «E’ stato un grande babbo». Così, il regista e attore Leonardo Pieraccioni, visibilmente commosso, ha detto ai funerali di suo padre Osvaldo, officiati stamani 18 dicembre a Firenze, nella chiesa dei Santi Fiorentini.

Osvaldo Pieraccioni, 81 anni, è morto a causa di una malattia. Oltre alla madre dell’attore, Carla, e agli altri familiari, c’erano gli amici di sempre Carlo Conti, Marco Masini, Giorgio Panariello, Cristiano Gennai, Gianfranco Monti e Domenico Costanzo, con in quali Pieraccioni ha scritto i suoi ultimi film.

Presente anche Laura Torrisi, mamma di Martina, figlia di Leonardo. La chiesa era gremita. Osvaldo Pieraccioni aveva recitato, come comparsa, in molti film del figlio. In «Fuochi d’artificio» era un giornalaio; in «Paradiso all’improvviso» interpretava il padre del protagonista del film (lo stesso Leonardo) che nelle prime scene si rivolge a lui dicendo «Dico bene babbo. Guarda come ti sei ridotto dopo 40 anni di matrimonio!».

E poi, in «Io e Marlyn» si vede in una scena davanti al Duomo di Firenze, seduto su una panchina. Il padre di Pieraccioni compare anche nei film una «Moglie bellissima» e nel primo «I laureati». Nel «Principe e il pirata» interpretava un uomo di 60 anni amico, questa volta, dell’attore Pieraccioni che s’incontravano a un funerale.

Tag:

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.