Nuove critiche

Europa Enrico Letta: il governo Renzi non riesce a conquistare la leadership neppure in tema di solidarietà

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa
Letta dialoga a distanza con Matteo Renzi

Enrico Letta

PISA – Ha rotto gli indugi, Enrico Letta: “Sono preoccupato perché nel clima anti-europeo che si è instaurato penso che anche il nostro governo potrebbe fare di più per recuperare una leadership europea di un’Europa che sia più solidale”. L’ex premier ha parlato dopo la sua lectio magistralis alla cerimonia inaugurale dell’anno accademico della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa nella quale è intervenuto sulla lezione che “l’Europa ha imparato dalla crisi”.

“Io penso che serva un salto in avanti – ha spiegato Letta – e che l’Italia debba svolgere in questo percorso un ruolo più forte”. Nel suo intervento davanti ad allievi, docenti e autorità cittadine l’ex premier ha anche sottolineato la “necessità di trasformare l’Europa da corpo indistinto quale è diventata soggetto che ha una faccia con la quale assumersi le responsabilità di fronte ai cittadini per superare tutti insieme le difficoltà”. “Per farlo – ha concluso – occorre porre al centro la solidarietà tra i popoli che compongono l’Unione perché l’Europa dei vincoli non è più sufficiente. Negli ultimi anni le distanze tra l’asse Nord-sud (caratterizzato soprattutto da questioni economiche) ed Est-Ovest (più politico, basti pesare alla vicenda ucraina) si sono ampliate e invece dobbiamo concepire un’Europa che è l’unione di minoranze e, rispetto ai paesi emergenti di un mondo sempre più globalizzato, e tra paesi piccoli e coloro che ancora non si sono resi conto di esserlo”.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.