Un'altra iniziativa che va in fumo

Pensioni: le buste arancioni promesse da Boeri non arriveranno. L’Inps non ha soldi per spedirle

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
Tito-Boeri

Tito-Boeri

ROMA – Il Presidente dell’Inps, recentemente strigliato anche da Renzi, non riesce a mantenere le promesse di miglioramento dei procedimenti dell’istituto. Le famose buste arancioni, quelle contenenti la simulazione sull’importo della propria futura pensione, non arriveranno mai. Durante un convegno all’Università Cattolica di Milano lo stesso Boeri ha affermato: «Il Parlamento non ha approvato l’emendamento che renderebbe possibile l’invio agli italiani. Ed è molto grave».

Il problema è che non ci sono i soldi per la spedizione. Boeri spiega: «Ne manderemo solo una piccola parte, ne spediremo circa 150 mila, entro Natale, perché non ci è stata data l’autorizzazione dai ministeri per superare il vincolo di spesa, e dunque la spesa per le spedizioni è contingentata».

Boeri ha quindi aggiunto che «dovremo trovare altri modi per comunicare agli italiani» la loro posizione pensionistica, Boeri li ha invitati a «utilizzare il Pin» sul sito dell’Inps per fare simulazioni.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.