Identificati dai carabinieri

Pisa, blitz di tre curdi sulla Torre: striscione di protesta contro la Turchia

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
La Torre di Pisa

La Torre di Pisa

PISA – Un’azione dimostrativa è stata compiuta oggi pomeriggio 20 dicembre da parte di tre cittadini curdi che sono saliti sulla Torre pendente dove hanno esposto uno striscione contro la Turchia e il presidente Erdogan.

Gli attivisti si sono uniti ai turisti e, raggiunta la vetta del campanile più famoso al mondo, hanno srotolato un lenzuolo con la scritta «Viva Kurdistan. Erdogan=Isis. Sentici Europa». La vigilanza dell’Opera Primaziale pisana ha subito dato l’allarme ai carabinieri che, all’uscita dal monumento, hanno identificato i tre attivisti.

L’iniziativa, hanno spiegato loro stessi ai militari, è stata messa in atto per attirare l’attenzione dell’Europa sulle ripetute «azioni di violenza compiute dalla Turchia nei confronti del popolo curdo». Il blitz sulla Torre pendente è stato pacifico e si è concluso senza creare alcun problema agli altri visitatori del monumento.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.