Clamorosa decisione del Consiglio regionale

Regione Toscana: stop ai rapporti con Legacoop e Confcooperative. In seguito alla vicenda del Forteto

di Redazione - - Cronaca, Economia, Politica

Stampa Stampa

Il-Consiglio-regionale-della-ToscanaFIRENZE – La Giunta toscana è impegnata “a sospendere qualsiasi rapporto economico e politico della Regione con i vertici di Legacoop e Confcooperative fino a quando non concorderanno con la commissione di inchiesta del Consiglio regionale la data della loro audizione in merito alla loro posizione sui gravi fatti accertati al Forteto”.

Lo prevede un ordine del giorno approvato all’unanimità dal Consiglio regionale, presentato dai capigruppo Giovanni Donzelli (Fdi) e Stefano Mugnai (Fi). Il testo è stato emendato alla luce del dibattito d’aula. I vertici di Legacoop e Confcooperative, chiamati a relazionare in commissione, “si stanno rifiutando di intervenire”; la cooperativa il Forteto è affiliata a Legacoop, ha ricordato Donzelli, e “fra i vari abusi commessi a accertati ci sono anche gravi violazioni del diritti dei lavoratori e sfruttamento del lavoro, anche minorile”.  Spettava “proprio alle centrali delle cooperative controllare sulla gestione del lavoro all’interno della struttura”, ha concluso Donzelli

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.