Gravi disagi per centinaia di passeggeri

Toscana, nebbia negli aeroporti di Pisa e Firenze: decine di voli dirottati

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Aeroporti bloccati dalla nebbia, i viaggiatori costretti a code e bivacchi

Aeroporti bloccati dalla nebbia, i viaggiatori costretti a code e bivacchi

FIRENZE – Decine di voli in arrivo oggi 22 dicembre a Pisa sono stati dirottati su altri aeroporti, a cominciare da stamani, per colpa della nebbia. Almeno 4 i voli cancellati per lo stesso problema. E’ stata una giornata complicata al Galilei con ritardi e cancellazioni che hanno creato disagi ai passeggeri.

Da stamani, infatti, sono appena quattro i voli che sono riusciti ad atterrare, mentre tutti gli altri sono stati dirottati su altri scali del nord Italia con i viaggiatori che successivamente sono stati accompagnati in pullman a Pisa. La situazione non è mai migliorata, e per le ore serali potrebbe complicarsi ulteriormente. I prossimi otto voli sono già stati infatti tutti dirottati altrove: Milano Malpensa, Parma, Torino e Bergamo, mentre il volo da Praga previsto in arrivo alle 21.40 risulta cancellato.

Partenze regolari invece per tutta la mattina, ma dal primo pomeriggio è stato necessario lo stop ai decolli per le condizioni meteo. Per ora le cancellazioni sono quattro e riguardano i voli diretti a Monaco, Lisbona, Praga e quello delle 22 per Tirana.

Dirottamenti per nebbia (almeno 6 voli) anche al Vespucci di Firenze, in particolare tra le 12.30 e le 15 quando la visibilità è calata molto, tanto da impedire il traffico aereo di sei voli programmati sullo scalo. Nel pomeriggio, si spiega dall’aeroporto, la situazione è migliorata, tuttavia la nebbia è ancora presente a banchi e non sono esclusi ritardi o altri disagi a causa dell’evoluzione delle condizioni meteo che possono condizionare la visibilità.

 

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.