Nella notte fra ieri e oggi 23 dicembre

Lucca, un ragazzo di 18 anni muore in un incidente a Capannori: gravi altri tre giovani

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
I vigili del fuoco hanno domato il principio d'incendio alla centrale del 118 di Firenze

Sul posto i sanitari del 118 e i vigili del fuoco

CAPANNORI (LUCCA) – Giovanni Fazio, di appena 18 anni, residente a San Leonardo in Treponzio, nel comune di Capannori (Lucca), è morto nella notte fra ieri e oggi 23 dicembre in un incidente avvenuto sulla via di Tiglio a Pieve San Paolo, a Capannori.

Poco dopo la mezzanotte, l’auto sulla quale stava viaggiando insieme a tre amici, è sbandata andando a sbattere contro il muro di un’abitazione e prendendo fuoco. Nessun altro veicolo è rimasto coinvolto. Per il diciottenne non c’è stato niente da fare. In gravi condizioni altre tre giovani capannoresi, uno di San Ginese e altri due di Colle di Compito.

Sul posto, allertati da alcuni testimoni, sono intervenuti i vigili del fuoco per estrarre gli occupanti dall’abitacolo ridotto a un ammasso di lamiere nell’impatto. Secondo una prima ricostruzione della dinamica, la Citroen Xsara con i quattro giovani a bordo stava provenendo da Lucca quando il conducente ha perso il controllo, andandosi a schiantare prima contro lo spigolo di un’abitazione e poi contro la facciata di un’altra casa dalla parte opposta della strada. Subito dopo lo scontro si sarebbe sprigionato un principio d’incendio.

I medici del 118 intervenuti sul posto hanno disposto il trasferimento dei tre feriti, tutti in condizioni gravi, all’ospedale San Luca, mentre per Giovanni Fazio, il diciottenne che sedeva accanto al conducente, non c’è stato niente da fare.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.