I sindacati però chiedono la stabilizzazione

Province: prorogati di un anno i contratti dei 2.500 lavoratori precari

di Paolo Padoin - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
manifestazione dipendenti province

manifestazione dipendenti province

ROMA – Prorogati di un anno i contratti per i precari delle Province e delle Città metropolitane. Lo afferma la Fp-Cgil dopo il via libera del consiglio dei ministri al decreto milleproroghe. “Anche quest’anno – sottolinea la Fp – e ancora una volta dopo nostre insistenti pressioni, abbiamo dovuto aspettare gli ultimi giorni dell’anno per vedere rinnovati i contratti di circa 2.500 lavoratori, molti dei quali precari storici. La misura, frutto della nostra mobilitazione, è contenuta tra le disposizioni del decreto”.”Bene ha fatto il Cdm – sostiene il sindacato – a inserire questo provvedimento sollecitato unitariamente dalle nostre organizzazioni. Per questo personale, che nel tempo ha acquisito elevate competenze e specifica professionalità, impiegato in funzioni cruciali per la collettività (dall’ambiente alla difesa del suolo, dalla protezione civile all’edilizia scolastica, passando per i trasporti e altro ancora), avevamo chiesto il varo del provvedimento per la salvaguardia dei posti di lavoro”.Con il Milleproroghe, conclude la Fp, “abbiamo ottenuto il rinnovo per un altro anno dei contratti. Ora serve trovare con urgenza una soluzione definitiva, che possa finalmente stabilizzare le loro posizioni. Non è più tollerabile lasciare nel limbo dell’incertezza, e trascinarli a poche ore dalla scadenza, questi lavoratori che svolgono, spesso da troppi anni, servizi pubblici fondamentali per i cittadini. È in questi casi concreti che si misura il cambiare verso e, ancora una volta, il cambiamento non è pervenuto”.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.