A gennaio il momento migliore per sciare. Intanto c'è chi va al mare

Toscana, neve e inverno vero? Sì…ma dopo la Befana. Le previsioni di Giampiero Maracchi

di Domenico Coviello - - Cronaca, Economia, Primo piano, Top News

Stampa Stampa
Abetone (foto Facebook - Multipass Abetone)

Abetone (foto Facebook – Multipass Abetone)

FIRENZE – Sciatori di Toscana continuate a sperare, se volete, ma preparatevi psicologicamente al peggio. Ovvero: montagne poco innevate e rischio serio di dover rinviare fino a gennaio inoltrato la classica Settimana Bianca sulle piste.

«Il gelo, il freddo, l’inverno pieno insomma, e la neve abbondante per ora sono rimandati a dopo la Befana» spiega a FirenzePost il climatologo Giampiero Maracchi. «Continua l’ondata di alta pressione di origine africana sul Mediterraneo e sull’Italia che scaccia le perturbazioni». A Capodanno, dunque, niente nevicate? «E’ difficile perché comincerà ad arrivare aria più fredda, con temperature in calo, ma le perturbazioni che si affacceranno saranno probabilmente ancora troppo deboli».

Siamo del resto negli ultimi giorni di un anno, il 2015, particolare: temperature calde e fuori dalla media a New York come a Londra, pesanti effetti dell’inquinamento a causa del quale sono stati cancellati centinaia di voli in Cina all’aeroporto di Pechino, smog oltre i limiti a Milano e Roma.
E c’è il problema ormai quasi ordinario della siccità invernale. A oggi, spiegano dal Consorzio meteo LaMMa della Toscana, «si prospetta un 2015 con deficit di precipitazioni in molte regioni d’Italia, Toscana inclusa, a causa della pochissima acqua caduta negli ultimi 50 giorni».
La spiaggia di Lido di Camaiore a Natale 2015

La spiaggia di Lido di Camaiore a Natale 2015

Di solito novembre è in assoluto il mese più piovoso dell’anno. «Ma nel mese scorso – precisa il LaMMa – le piogge sono invece state decisamente scarse; in media sulla regione si è accumulato un deficit dell’80% e ci sono stati in media 6 giorni piovosi in meno della norma».

Del resto per l’attuale fine settimana, l’ultimo di questo 2015, le temperature massime previste si attestano sui 13-14 gradi di Arezzo e Firenze, fino ai 15-16 di Pisa e Livorno. Più primavera che inverno. E c’è chi approfitta per farsi un giro in barca al mare.

 

Tag:, , ,

Domenico Coviello

Domenico Coviello

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.