Allenamento a porte aperte, giocatori disposti a cuore

Fiorentina: in 10mila al Franchi con i viola. E i giocatori regalano palloni ai tifosi (Video)

di Ernesto Giusti - - Cronaca, Sport

Stampa Stampa

fiore2gennaioFIRENZE – Meno quattro giorni alla ripresa del campionato: la Fiorentina scenderà in campo a Palermo (ore 15) il 6 gennaio, Befana. Oggi, 2 gennaio, prima seduta di allenamento del nuovo anno a porte aperte davanti a circa 10mila persone per la Fiorentina di Paulo Sousa.

I tifosi si sono accomodati nel  settore di tribuna centrale, nonostante le cattive condizioni climatiche con pioggia e vento freddo, incitando senza sosta Gonzalo Rodriguez e compagni con cori, applausi ritmati e alcuni fumogeni. Non sono mancati gli incitamenti personalizzati per Giuseppe Rossi, Borja Valero e Manuel Pasqual, quest’ultimo in scadenza di contratto a giugno. Prima dell’inizio della seduta i giocatori gigliati e lo staff tecnico guidato da Paulo Sousa si sono radunati a centrocampo formando un cuore, per salutare e ringraziare i tifosi presenti. (VIDEO)

Per quel che riguarda l’allenamento, la squadra ha svolto prima una fase di riscaldamento atletico con torelli e palleggi, poi ha effettuato esercitazioni tecnico-tattiche sul possesso palla, con due squadre, opposte ad alcune sagome mobili, schierate con il modulo del 3-4-2-1: da una parte Borja Valero e Mati Fernandez erano in appoggio a Kalinic, dall’altra c’erano Ilicic e Giuseppe Rossi a supporto di Babacar. Nella parte conclusiva della seduta, partitella a ranghi misti con gol di Giuseppe Rossi, Babacar e Verdu.  Buone notizie dall’infermeria con allenamento regolare per  l’esterno Blaszczykowski, reduce da 40 giorni di stop per una lesione ad un ginocchio. Al termine dell’allenamento ogni giocatore viola ha preso un pallone, l’ha autografato e lo ha calciato verso la tribuna.

Intanto c’è attesa anche per il mercato: Sousa aspetta almeno tre innesti, i nomi più gettonati ad ora sono quelli di Lisandro Lopez del Benfica, di Papu Gomez dell’Atalanta e Ocampos dell’Olimpyque Marsiglia. Tra i casi da affrontare il futuro di
Giuseppe Rossi che intanto ha segnato in partitella fra gli applausi della gente.

Tag:, ,

Ernesto Giusti

Ernesto Giusti

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.