Sulla vicenda indagano i carabinieri

Viareggio, si droga per la prima volta nella sua vita e muore

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
I vigili del fuoco hanno domato il principio d'incendio alla centrale del 118 di Firenze

L’uomo è stato soccorso da un’ambulanza del 118 ma è morto all’ospedale

VIAREGGIO – Un 38enne italiano, incensurato, è morto all’ospedale in seguito all’assunzione di stupefacenti. L’uomo si sarebbe drogato per la prima volta nella sua vita e per farlo ha scelto la notte di Capodanno: ma il fisico non ha retto, si è sentito male e, la notte scorsa, è morto all’ospedale. La vicenda è accaduta in Versilia.

Secondo una ricostruzione dei carabinieri, la notte del 31 dicembre l’uomo è stato soccorso da un’ambulanza del 118 a Viareggio, nel popoloso quartiere Migliarina. Qualcuno che era con lui – e che potrebbe aver assunto stupefacenti -, ha dato l’allarme al 118 parlando di una persona che si sentiva male.

Così il 38enne è stato trasportato in ospedale dove, però, è deceduto. Sulle cause della morte e le circostanze in cui è maturata ci sono indagini dei carabinieri di Viareggio coordinate dalla procura di Lucca. Al momento però non vi sono indagati, né sono state formulate ipotesi di reato, né è stata disposta l’autopsia.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.