Costante crescita del fatturato

Toscana, nautica: Millenium Technology Centre di Firenze triplica gli ordini di vele hi-tech

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa
Nautica toscana in ripresa

Nautica toscana in ripresa

FIRENZE – La filiera cantieristica della nautica italiana, che spazia dai progettisti ai produttori di accessori per imbarcazioni a motore e a vela è, secondo dati Ucina Confindustria Nautica, in ripresa.

Un importante segnale arriva dal mondo della vela, dove l’azienda fiorentina Millenium Technology Centre, società leader nella produzione di vele hi-tech nel mercato italiano e di materiali per il sailmaking all’estero, nel 2015 ha visto triplicarsi rispetto all’anno precedente gli ordini di vele e materiali. Se alla fine del 2014 le richieste ricevute dai clienti di Millenium Technology Centre si aggiravano intorno ai 300mila euro, quelle aggiornate allo scorso dicembre, – relative all’anno produttivo appena iniziato – ammontano a 900mila (senza considerare gli ordini che verranno raccolti nel corso dei prossimi 12 mesi). L’azienda toscana è cresciuta nell’ultimo quinquennio di 5-10 punti percentuali ogni anno e ha chiuso in forte attivo il proprio bilancio, con un ulteriore +10% di incremento rispetto al fatturato dell’anno precedente.

Nautica, la produzione di vele hi-tech alla Millennium di Firenze

Nautica, la produzione di vele hi-tech alla Millennium di Firenze

La società con siti produttivi a Capalle, fondata nel 1981 a Firenze da Marco Holm, Davide Innocenti e Gianni Benassai, tutti con alle spalle oltre 30 anni di esperienza da velai e da regatanti, ha incrementato negli ultimi anni le proprie quote di mercato, aumentando la presenza anche all’estero, dove fornisce membrane hi-tech a 34 velerie distribuite su 17 paesi (Australia, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Norvegia, Nuova Zelanda, Olanda, Polonia, Singapore, Spagna, Stati Uniti, Svezia, Svizzera, Russia).

«La nostra società è attiva soprattutto in mercati di nicchia o emergenti – sottolinea Marco Holm, CEO di Millenium Technology Centre –. Per questa ragione, oltre a sviluppare prodotti per imbarcazioni da regata, abbiamo lavorato per espanderci nel settore cruiser, proponendo vele e servizi premium in grado di far esprimere le più esaltanti prestazioni sportive alle barche da crociera». «La crescita della Millenium Technology Centre è anche legata – prosegue Holm – al lancio di un brevetto, il Monolithic, l’unica tecnologia composta esclusivamente da fibre unidirezionali sprettate che, assemblando i vari strati senza soluzione di continuità da un angolo all’altro della vela, genera una struttura al 100% bilanciata, e, in altri termini, l’unica che consente di produrre vele in un pezzo unico senza limiti di dimensioni».

 

 

Tag:,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.