Malviventi scatenati

Firenze, anziano raggirato da falso carabiniere. Altri due sventano una truffa

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Una volante del 113

Una volante del 113

FIRENZE – Un uomo di 91 anni è stato raggirato da un falso carabiniere, che dopo averlo contattato al telefono lo ha convinto a consegnarli 1.300 euro a titolo di cauzione per liberare il figlio, a suo dire in stato di detenzione dopo aver provocato un incidente stradale.

L’episodio, sul quale indaga la polizia, è avvenuto ieri mattina, 4 gennaio, in via Fontana. Dopo aver ricevuto la telefonata, l’anziano si è fatto accompagnare in banca per ritirare il denaro dalla badante. Tornato a casa, ha trovato ad attenderlo il falso militare.

Il truffatore è stato descritto come un uomo giovane, alto, vestito di scuro. Secondo quanto accertato dagli agenti, poco prima aveva tentato di truffare anche un vicino di casa dell’anziano, residente nello stesso palazzo, contattandolo al telefono.

Ma l’uomo non è caduto nella trappola e dopo aver riattaccato ha avvisato il 113. Sempre ieri, in via delle Rondini a Sesto Fiorentino, un anziano ha messo in fuga un giovane che cercava di entrare in casa sua spacciandosi per un falso addetto di Publiacqua. Dopo aver chiuso la porta impedendogli di entrare ha avvisato la polizia.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.