I dati della Camera di Commercio

Occupazione: a Firenze assunzioni in calo nel quarto trimestre 2015. Ma crescono rispetto al 2014 (+ 4,5%)

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

occupazioneFIRENZE – Rallenta la dinamica occupazionale a Firenze a fine 2015: secondo i dati Excelsior della Camera di Commercio, nel quarto trimestre dell’anno le assunzioni previste dalle aziende sono state circa 2.600, in crescita del 4,5% sullo stesso periodo del 2014, ma in calo rispetto alle circa 3.400 del terzo trimestre 2015. Il valore annualizzato arriva a 13 mila assunzioni previste, in crescita del 14,3% rispetto allo stesso periodo del 2014.

Parallelamente cresce però il numero delle uscite, che passano da 3.960 a 4.500 unità fra terzo e quarto trimestre: un dato che ricomprende anche i lavoratori somministrati, i quali incidono per il 17,3% sul totale. Il saldo occupazionale, che nel secondo trimestre era stato positivo per 1.570 unità, dopo il -170 del terzo trimestre diventa quindi negativo per 1.340 unità.

Negli ultimi tre mesi del 2015 si è attenuato l’orientamento ad assumere con contratti a tempo indeterminato, con la quota in flessione dal 38,5% del precedente al 29,8%; in parallelo è aumentata la quota di assunzioni con contratto di apprendistato, (da 3,1% a 11,4%). In termini settoriali si rileva un recupero delle attività commerciali con 80 assunzioni in più, mentre perdono unità il sistema moda (-90), i servizi avanzati alle imprese (-70) e le costruzioni (-20).

Cambia l’orientamento della domanda di lavoro rispetto alla specializzazione richiesta: gli altamente specializzati passano dal 28,4% al 22,3%, e i laureati dal 18,5% al 16,2%, mentre cresce la richiesta per i livelli medi di specializzazione (da 40,7% a 47,8%) e i diplomati (da 38,8% a 46%).

 

 

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.