Torna la paura nell'anniversario della strage di Charlie Hebdo

Parigi: ucciso dalla polizia presunto attentatore. Tentava di entrare armato in un commissariato

di Paolo Padoin - - Cronaca

Stampa Stampa
Parigi

Parigi

PARIGI – Torna la paura a Parigi nell’anniversario dell’attacco a Charlie Hebdo. Un individuo è “entrato con un coltello nel commissariato del quartiere della Goutte d’Or” ed è stato abbattuto dalla Polizia. L’uomo aveva apparentemente anche una cintura esplosiva; e prima di essere colpito, ha gridato “Allah e’ grande”. La cintura poi si è rivelata falsa.

Il fatto è avvenuto nel cuore della Goutte-d’Or, nord della città, un quartiere popolare e in parte degradato, dove si trova una forte concentrazione di popolazione musulmana. Nelle strade ha subito regnato il panico e tante persone si trovano ancora asserragliate nei negozi delle strade vicine. Tutta l’area è stata bloccata dalle forze dell’ordine. “Perquisizioni della Polizia sono attualmente in corso nella zona circostante al commissariato del XVIII Arrondissement di Parigi, dove questa mattina è stato sventato un presunto attacco terroristico”. E’ quanto ha riferito Rocco Contento, sindacalista della Polizia, rivolgendosi ai cronisti davanti al luogo dei fatti. “Sappiamo che spesso questi atti non vengono da soli. I nostri uomini stanno effettuando perquisizioni a tappeto in alcuni edifici della zona”, ha aggiunto.

Tag:, ,

Paolo Padoin

Paolo Padoin

già Prefetto di Firenze
paolo.padoin@firenzepost.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.