Continua la marcia dell'11 di mister Giampaolo

Grande Empoli: vince a Torino (0-1). Scavalca il Milan ed è quinto in classifica

di Redazione - - Cronaca, Sport

Stampa Stampa

toro

TORINO – Cinque vittorie nelle ultime sei partite: e’ il ruolino di marcia dell’Empoli, che chiude il girone d’andata battendo all’Olimpico il Torino per 1-0 con una rete, all’11’ della ripresa, del solito Maccarone, e piazzandosi al quinto posto in classifica a quota 30, in piena bagarre per l’Europa.

Per i granata, invece, si certifica una piccola crisi: terza sconfitta consecutiva e un ‘caso Quagliarella’ da risolvere al piu’ presto, magari con l’arrivo di Immobile. Senza lo squalificato Acqua e l’indisponibile Obi, Ventura cambia la coppia offensiva, schierando per la prima volta assieme Martinez e Belotti e spedendo in panchina Quagliarella, ancora beccato dai suoi tifosi per le scuse ai supporters napoletani, e Maxi Lopez. Una scelta di cui il mister granata si pentira’, viste le due chance sprecate proprio da Martinez.

Novità anche nell’undici di Giampaolo, che al fianco di Maccarone schiera Livaja e non Pucciarelli. La prima chance, in un incontro sempre interessante, è per l’Empoli, con Bruno Peres che, al 5′, cerca vanamente di superare con un lob Skorupski. E’ però Martinez, al 15′, a divorarsi la prima delle due occasioni che capitano sui suoi piedi: il lancio di Benassi e’ perfetto, l’estremo ospite gli chiude lo specchio. Al 23′ si rendono minacciosi con una conclusione di poco a lato di Maccarone e vanno vicini al vantaggio al 31′ con una punizione di Mario Peres che rimbalza
sulla traversa.

Ma è ancora l’attaccante venezuelano, al 42′, a far arrabbiare l’Olimpico: Maksimovic lo serve a puntino ma, davanti a Skorupski, fallisce l’appuntamento con il gol. Al 45′, prima parata vera di Padelli, che dice no ad una conclusione da fuori di Zielinski. La musica non cambia in avvio di ripresa, con Martinez ancora pericoloso al 9′, dopo il doppio cambio operato da Giampaolo con gli ingressi di Pucciarelli e Croce. All’11’, non cosi’ a sorpresa, ecco il vantaggio per l’Empoli: un rimpallo tra Gazzi e Pucciarelli favorisce Maccarone, che infila Padelli sotto le gambe per la sua ottava rete in campionato. Belotti, al 12′, calcia su Skorupski ma al 17′ l’Empoli fallisce clamorosamente il raddoppio con Saponara, stoppato in mezzo all’area dal corpo di Padelli. Al 25′ Skorupski si salva su un gran destro da fuori di Bruno Peres e poi, al 35′, e’ super su un tiro-cross di Zappacosta sporcato da Barba, vicissimo all’autogol. Nel finale, l’ulti o brivido lo regala Paredes, con una botta di poco out che legittima la vittoria dell’Empoli, anche se Glik, nel recupero, sfiora di testa il bersaglio grosso.

Tabellino

Torino (3-5-2): Padelli 6, Molinaro 5 (45′ st’ Zappacosta 5), Moretti 5,5, Glik 6, Maksimovic 6, Bruno Peres 6, Baselli 5, Gazzi 5,5, Benassi 5 (36′ st Vives sv), Martinez 4, Belotti 5 (23′ st Maxi Lopez sv). All.: Ventura 5.
Empoli (4-4-2): Skorupski 6,5, Mario Rui 6,5, Barba 5, Costa 6, Laurini 6, Zielinski 6, Paredes 6,5, Buchel 6 (6′ st’ Croce 6), Saponara 6,5, Maccarone 7 (40′ st Piu sv), Livaja 5 (6′ st Pucciarelli 6). All.: Giampaolo 6,5.

Arbitro: Gervasoni.

Marcatori: nel st all’11’ Maccarone.

Ammoniti: Molinaro, Buchel, Livaja, Belotti, Maccarone, Barba, Paredes, Laurini, Zappacosta, per gioco scorretto

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.