In libreria le novità del quadrimestrale fiorentino

Pegaso, il numero d’inverno 2016 tra Arte e Cultura

di Redazione - - Cultura

Stampa Stampa

PEGASO.qxp

Universale ed esistenziale l’infinito in cui ci lancia il numero di Gennaio- Aprile 2016 di PEGASO che non teme certo di inoltrare il lettore nello sconosciuto mondo che con ferrea logica scardina ogni paradigma!  “In principio era il Verbo” di Giampaolo Mignani illustra l’Essere prima dell’inizio, immediatamente affiancato da Luigi Lombardi Vallauri con una Economia Pleromatica frutto di una Mistica senza religioni capace di affrontare le Crisi odierne e future, di senso ed economiche mentre Piero Ferrucci ci indica le ricchezze che la paura fa scoprire!

Entriamo nel regno della delicatezza con tre aspetti diversi: la dolcezza che domina l’ineluttabile di Cetti Allegra Bandinelli, la sospensione del tempo in India di Luciana Floris, le contraddizioni della ragione nella casalinga di Voghera…

La dimensione artistica vede le bellissime fotografie di Geo Bruschi, le opere di Toulouse Lautrec esposte a Pisa, Gustav Klimt al Belvedere di Vienna, la mostra “Bellezza Divina” a Palazzo Strozzi, Toscana ‘900 a Villa Bardini, il Colore delle teste, dei capelli e dei cappelli di Alda Giunti, lo studio di Vincenzo Calli.

Un concreto rientro nella dura e fredda realtà: Roberto Giardina da Berlino ci descrive cosa c’è dietro l’immigrazione e lo scandalo Volkswagen, Gianluca Pastori ci spiega l’accordo nucleare con l’Iran.

Il 28 novembre è stato l’anniversario dell’indipendenza dell’Albania, avvenuta nel 1912. PEGASO lo ha ricordato partecipando all’inaugurazione a Firenze del monumento al Carabiniere Salvo D’Acquisto, opera dello scultore albanese Belarghes, e con la visita in Albania della nostra Franca Rofi.

Poi un’occhiata alla storia di Firenze, mescolata al buonumore del vino con Massimo Casprini, al gioco del calcio storico con Paola Perini Davanzati; con le immagini del Castello di Uliveto di Massimo Ricci, con la Rivista di Firenze del 1924 illustrata da Sonia Salsi.

La Medaglia Mauriziana: valore, arte, cultura, storia e presente uniti da Salvatore Scafuri. Nel 750° anniversario della nascita di Dante, non poteva mancare un ricordo al viaggio esistenziale dell’uomo secondo il Sommo Poeta nella descrizione di Donato Massaro.

 

PEGASO

QUADRIMESTRALE DI CULTURA, ARTE, COSTUME

In vendita a Firenze presso:

– libreria ALFANI via degli Alfani 84/86r

– libreria  IL MENABO’ via delle Cento Stelle 5/b

– libreria CENTROLIBRO piazzale della Resistenza 2/b SCANDICCI (FI)

– libreria MONDADORI POINT via Torre 15   MODENA

– on line: www.nicomp-editore.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.