Oggi 13 gennaio

Prato, Capezzana: truffatore si spaccia per prete e ruba in parrocchia

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
Furto in casa

Furto in casa

PRATO – E’ riuscito a far credere di essere un sacerdote mandato dal vescovo: così un ladro è entrato nella canonica della parrocchia di Capezzana e ha rubato alcuni oggetti. L’episodio è avvenuto nella tarda mattina di mercoledì 13 gennaio, quando un uomo si è presentato alla parrocchia guidata dal parroco don Alberto Maggini.

Proprio in questi giorni il prelato è stato ricoverato all’ospedale di Prato per l’aggravarsi delle sue condizioni di salute ed in quel momento era assente. Dicendo di chiamarsi don Enrico, il truffatore ha chiesto a una familiare del parroco, che si trovava in quel momento in canonica, di accedere allo studio per visionare alcuni documenti.

Il falso prete ha detto di essere stato mandato dalla Curia per fare alcuni accertamenti. Grazie ai suoi modi gentili, l’uomo è riuscito a conquistarsi la fiducia della donna ed è stato accompagnato nella stanza dove, una volta rimasto solo, ha avuto buon gioco nel rovistare nei cassetti e negli schedari parrocchiali. Quando la signora è tornata nell’ufficio non ha trovato nessuno, la porta era aperta e c’erano i segni evidenti di un tentativo di furto. Immediatamente è stato fatto un inventario e sembra che all’appello manchi soltanto un orologio.

Tag:, ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.