Da domenica 17 gennaio

Reggello: al via la stagione 2016 del Teatro Excelsior

di Roberta Manetti - - Cronaca, Cultura

Stampa Stampa
Cauteruccio Lultimo nastro di Krapp_ph.M.Buscarino 2

Giancarlo Cauteruccio in «L’ultimo nastro di Krapp» (foto M. Buscarino)

FIRENZE – Parte la stagione 2016 del Teatro Excelsior di Reggello. Fra i protagonisti ci saranno Ugo Dighero, Maria Cassi e Lella Costa, che presenteranno commedie brillanti, nuova drammaturgia, capolavori del Novecento, spettacoli tratti dalla letteratura, con preponderanza di lavori comici.

Per la prima volta il teatro è incluso nel circuito Fondazione Toscana Spettacolo. Il debutto è per domenica 17 gennaio alle 17.30 con Maria Cassi e Fabio Picchi, che presentano lo spettacolo «Diavolacci, città e giardini paradiso» con le musiche di Marco Poggiolesi. Così lo presentano: «Un viaggio poetico-antropologico che si scontra con un’intima necessità del ridere a crepapelle»: Maria Cassi racconta, canta, recita, con la sua libera ‘follia’, la potenza della candida possibilità di una risata capace di allearsi con i giardini e gli orti paradiso di suo marito Fabio Picchi, cuoco e ‘mangiatore consapevole’”.

Il 27 gennaio alle 21.15 il Teatro Studio Krypton presenterà il suo «Trittico Beckettiano» che riunosce tre pièces di Samuel Becket: «Atto senza parole», «Non io» e «L’ultimo nastro di Krapp»; la regia è di Giancarlo Cauteruccio, che per Beckett ha sempre avuto una particolare inclinazione; la traduzione è di Carlo Fruttero e John Francis Lane.

Domenica 14 febbraio alle 17.30 protagonista sarà Lella Costa con la sua lettura scenica de «Il Pranzo di Bebette» di Karen Blixen; la traduzione è di Paola Oglietti, con la produzione di Mismaonda srl.

Sabato 27 febbraio alle 21.15 è la volta di «Altrove» con Massimo De Lorenzo, Costance Ponti e Tiziano Caputo e la regia di Paola Ponti, con la produzione della Casa Editrice Alba.

Domenica 13 marzo alle 17.30 è  protagonista un altro attore molto amato dal pubblico, Ugo Dighero, con «Apocalisse» di Niccolò Ammanniti con il contributo di Antonio Manzini; la regia èdi Giorgo Gallone e la produzione del Teatro dell’Archivolto.

Gli ultimi due spettacoli sono previsti in aprile; sabato 2 alle 21.15 è in programma «Interniscespiriani» con Alfonso Santagata, Chiara Di Stefano, Anna Chiara Fenizi, Silvia Franco, Julieta Marocco Esteves e Francesco Pennacchia; regia di Alfonso Santagata, produzione Katzenmacher. La stagione si conclude venerdì 15 aprile alle 21.15 con «L’insonne», liberamente tratto da «Ieri» di Agota Kristof; la produzione è di CRT-Milano/LAB121, la regia è di Claudio Autelli, drammaturgia di Raffaele Rezzonico e Claudio Autelli protagonisti Alice Conti e Francesco Villano.

La prevendita di biglietti ed abbonamenti è già aperta. Per l’acquisto ci si può rivolgere alla biglietteria del teatro il venerdì dalle 18 alle 19.30 e il sabato dalle 10 alle 12.30, oppure si può utilizzare il circuito Box Office Toscana ed il sito www.boxol.it.

Teatro Excelsior (via Dante Alighieri 7, Reggello); tel 055869190, info@teatroexcelsior.it

 

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.