Da Roma

Omicidio di Ashley Olsen, appello dell’ambasciatore Usa agli studenti americani: «Attenti a uscire di sera»

di Redazione - - Cronaca

Stampa Stampa
L' ambasciatore Phillips

A sinistra l’ ambasciatore Usa a Roma, John Phillips

ROMA – Il caso della morte violenta di Ashley Olsen, la giovane statunitense di 35 anni uccisa a Firenze, «è una lezione per tutti: bisogna stare attenti quando si esce la sera e con persone che non si conoscono».

A lanciare l’appello è stato oggi 14 gennaio l’ambasciatore Usa in Italia, John Phillips, a margine di un seminario a Roma. «Abbiamo 30 mila studenti statunitensi qui in Italia – ha aggiunto Phillips – ai quali diamo delle indicazioni per assicurarci che si comportino correttamente. Penso che questo sfortunato episodio non abbia comunque nulla a che fare con i nostri programmi studenteschi».

Alla domanda se ha ricevuto informazioni di qualsiasi tipo in merito al presunto assassino della giovane, l’ambasciatore ha risposto: «No, non ne so più di voi, ho appreso questa notizia dell’arrestato oggi. Ovviamente è tragico per la famiglia. Non sono cose che capitano normalmente. La famiglia di Ashley è molto scossa e noi cerchiamo di fornire tutto il supporto necessario».

Tag:, ,

Commenti (1)

  • Pierluigi

    |

    Non credo che ci fosse bisogno delle raccomandazioni dell’ambasciatore Statunitense riguardo a quello che succede nelle ore notturne. Seguitando con questo lassismo, entro pochi anni ci troveremo molto male. Senza se e senza ma, come si usa dire adesso.

    Rispondi

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.