Indaga la procura di Arezzo

Banca Etruria, busta con proiettile al padre del ministro Boschi

di Redazione - - Cronaca, Economia

Stampa Stampa

Proiettile busta anonima

AREZZO – Il ritrovamento risalirebbe ad alcune settimane fa ma del fatto si è appreso solo ieri, 16 gennaio. La procura di Arezzo indaga dopo che è stato rinvenuto un proiettile dentro una busta indirizzata agli ex vertici di Banca Etruria: i due ex presidenti Giuseppe Fornasari e Lorenzo Rosi e il vicepresidente Pierluigi Boschi, padre del ministro per le Riforme costituzionali, Maria Elena Boschi.

La pallottola era contenuto in una busta gialla imbottita ed era indirizzata alla sede centrale della banca. Il 7 gennaio scorso un ordigno rudimentale era stato trovato davanti alla filiale di Perugia di Banca Etruria.

Tag:, , ,

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.